Network Bar

domenica 5 ottobre 2003

Spesso i libri parlano di altri libri

(Guglielmo, da Il nome della Rosa, pag.289 - Umberto Eco)

(...) rispose Jorge " (...) come hai indovinato che si trattava del secondo libro di Aristotele?"

(si narra che Aristotele, dopo aver scritto un libro sulla tragedia - il primo libro sulla Poetica - scrisse anche un libro sulla commedia)

(Guglielmo espone a Jorge il processo logico che lo ha condotto a capire quale fosse il libro proibito che così bene ha protetto e in che misura è in grado di ricostruirne il contenuto. Al che Jorge chiede:)
"L'hai ricostruito leggendo altri libri?"
"Su molti dei quali stava lavorando Venanzio. Credo che Venanzio fosse da tempo alla ricerca di questo libro."

(dal manoscritto di Adso, Il nome della Rosa, pag.475 - sempre Umberto Eco!)

Nessun commento:

Posta un commento