Network Bar

martedì 25 novembre 2003

Marcinelle

"Marcinelle è un messaggio all'Italia di oggi, per ricordare di quando eravamo noi a cercare fortuna all'estero" e per "essere oggi - ha proseguito Claudio Amendola - più attenti ai problemi di immigrazione, richiamandoci al nostro passato".
Gli autori, per raccontare meglio l'odissea dei minatori di Marcinelle, sono addirittura scesi in una vera miniera, in Polonia, dove poi hanno girato per "cercare di capire il pulsare della vità lì dentro sottoterra 16 ore al giorno", sconvolti per aver visto i veri minatori "tornare su dopo i turni massacranti con lo sguardo allucinato e febbricitante di vita".
Marcinelle, hanno detto, é "una storia che ci appartiene, una storia di eroismo oltre che di martirio. Ed è anche una storia di persone semplici che ci può dare grande insegnamento".


Con queste parole è stato presentata l'opera che ieri sera ha trasmesso la Rai sulla tragedia di Marcinelle, in Belgio, dove ben 136 italiani morirono a causa del rogo di una miniera fatiscente e senza le opportune regole di sicurezza... Fu una vera strage, che è bene non dimenticare mai!
Era l'8 Agosto 1956.

Per approfondire: Belgio, Marcinelle, Il Nuovo - Marcinelle, una tragedia tutta italiana.

Nessun commento:

Posta un commento