Network Bar

mercoledì 7 aprile 2004

"Voi volete la vita, noi vogliamo la morte"

Con queste parole i terroristi di Al Qaida hanno rivendicato l'attentato di Madrid. Queste parole, però, si trovano anche sui libri di testo palestinesi delle scuole elementari. Libri che sono finanziati con soldi dell'Unione Europea, o almeno non lo escule l'Ufficio europeo lotta Antifrode.
Altre perle dai libri di testo sono: Centinaia di palestinesi, uomini e donne, sono caduti come martiri per la libertà.
Il fedayn sacrifica la sua anima per la sua patria.
Queste gocce di sangue che fuoriescono dal mio corpo diverranno lucenti proiettili che sfonderanno la testa del nemico.
La cosa drammatica è che questi libri finiscono in mano a dei bambini. La cosa drammatica è che questa storia è così simile a quanto successo in Iran quando la Rivoluzione Islamica si insediò e mosse guerra all'Iraq.

(le frasi citate dal libro Letture sono tratte dall'articolo Dove il terrorismo si impara sui libri di scuola di Federico Novella, apparso sul numero odierno de Il Giornale)

Nessun commento:

Posta un commento