Network Bar

martedì 20 luglio 2004

...e sarebbe ora!

E' estate e probabilmente ce ne saremmo accorti in pochi se la madre (ancora innocente, fino all'ultimo processo) di Samuele fosse stata dichiarata innocente: ora l'avvocato Taormina è in procinto di svelare, novello Perry Mason, l'assassino del piccolo Samuele, a due anni dal suo omicidio. Finalmente, forse, si inizierà a capirci qualcosa, a scoprire il movente e l'arma del delitto, perché, sinceramente, un assassino senza movente e senza arma non è un assassino credibile.

Nessun commento:

Posta un commento