Network Bar

domenica 10 ottobre 2004

Contenti e felici...

...sono quei lettori e naviganti di Excite Musica che hanno commentato, malamente, l'uscita dell'ultimo singolo di Elisa, la brava cantante di Gorizia.
Si potrebbe dare ragione a qualcuno che dice che Elisa fa sempre la stessa musica (ma in fondo vorrei vedere cosa farebbe lo stesso commentatore se dovesse presentarsi al pubblico, quali scelte farebbe: forse avrebbe il coraggio di snaturare le proprie passioni e presentare, male, musica che non gli piace?), si potrebbe dare ragione anche a chi la accusa di scarsa originalità (ma poi bisognerebbe ricordare che l'originalità, nella musica, è stata dimenticata da un pezzo e viene oggi ridotta alla semplice riscoperta di atmosfere musicali di epoche apparentemente passate di moda, e in questo senso Pearl days promette di essere uno dei CD più originali in giro), ma quello che non può assolutamente andare bene è l'attacco gratuito ad una persona che per quanto ti stia antipatica, non conosci: è un pò come condannare una persona di omicidio senza sapere nemmeno se ci sono prove a suo carico o, come nel primo episodio di Senza Traccia di ieri sera, marchiare un arabo di terrorismo solo per la sua provenienza e perché, come un qualsiasi tifoso, ha detto che uno stadio andrebbe demolito solo per ricostruirlo per migliorare l'accoglienza della gente e la visione dello spettacolo.
Non capisco proprio perché si debba attaccare così gratuitamente una persona che semplicemente ed umilmente prova ogni giorno a proporre le sue passioni ed il suo stile senza dare mai nulla per scontato: nemmeno quell'amore dei suoi fun, che per fortuna resta immutato!

Nessun commento:

Posta un commento