Network Bar

giovedì 17 marzo 2005

La lista della spesa

Arrivo in ritardo... ma sono anche in ritardo con la lettura degli rss...
Se non fosse per il nome, la notizia probabilmente sarebbe rimasta nell'orticello italiano, o al massimo avrebbero commentato: I soliti italiani imbroglioni!
Se non fosse per la grinta, il carattere ed il carisma del personaggio coinvolto, anche in Italia ci si occuperebbe della notizia quel tanto che basta per comunicarla.
Invece ha valicato i confini nazionali, è finita all'attenzione del mondo e sicuramente in molti la pensano colpevole (per il cognome di cui sopra): nel frattempo Alessanda Mussolini fa lo sciopero della fame, limitandosi a soli 3 cappuccini al dì.

Nella rete:
*da Warrenellis.com
*quindi su Yahoo.com
P.S.: Massimo D'Alema, con perfetto spirito democratico, solidarizza con la Mussolini (non è credibile che lei possa aver falsificato le firme, quindi va trovato chi ha messo in atto questa procedura), così come avrebbe fatto con Berlusconi o Fini se si fossero trovati nelle stesse condizioni. Di questo ne sono assolutamente certo...

Nessun commento:

Posta un commento