Network Bar

venerdì 21 marzo 2008

E son tornato...

...almeno a Cosenza, almeno per le festività di Pasqua. E l'accoglienza al ritorno? Molto semplice: treno in ritardo (partito circa 15 minuti dopo!), tempo brutto e piuttosto variabile, e, dulcis in fundo, qualcosa a cui io stesso, sul momento, ho riso come un folle.
Avendo una valigia carica piena di libri, ho preso la bella decisione di prendere le scale mobili per salire. Salgo e mi porto dietro la valigia, che però è piuttosto pesante e cade, con me dietro, e io finalmente salgo verso l'alto con i piedi che volano e la testa, che punta verso il basso, che se la ride come un folle!
Certo, sono stato aiutato da un paio di signori, ma alla fine nulla che una buona risata non possa risolvere. Insomma, la solita, unica, tipica routine del sottoscritto, che non si smentisce mai!

E intanto, anche se con un giorno di ritardo, auguri a tutti i papà d'Italia e del mondo!!!

Nessun commento:

Posta un commento