Network Bar

sabato 12 aprile 2008

Il nuovo sogno

Il nuovo sogno. Il porto ristrutturato. Le crociere di lusso che fanno scalo a Marsiglia. Non si parlava d'altro. Davanti a noi, un gran porto turistico. All'Estaque, uno di diporto. Come lo chiamavano in comune? Il piano di rilancio. Gérard l'aveva letto sui giornali, l'anno scorso. Come tutti. A dire il vero adesso, con tutti quei pastis, non si ricordava più tanto bene. Ma si ricordava che fra tutti i provvedimenti previsti non ce n'era uno che riguardasse loro, gli scaricatori. Soltanto sviluppo per le aziende, politica fondiaria e immobiliare, settori chiave, turismo, commercio. E comunicazione. Sì, per essere più attrattivi bisognava comunicare. Gérard l'aveva trovato buffo. Pagare la gente per parlare del lavoro degli altri!

(da In fondo al molo, in Vivere stanca di Jean-Claude Izzo, trad. Franca Doriguzzi)

Nessun commento:

Posta un commento