Network Bar

giovedì 15 maggio 2008

I ragazzi di Anansi

Immagine di I ragazzi di AnansiChe tra fantasy e fantastico Neil Gaimann è il Douglas Adams di questi due generi è cosa già evidente sin dai tempi di Sandman e del bel romanzo Stardust. Che lo confermi in questo divertente, appassionante, fantastico I ragazzi di Anansi è, a questo punto, semplicemente scontato!
Un grandissimo Gaiman, una bella traduzione, un romanzo che non può mancare, una cavalcata tra divinità totemiche utilizzando Anansi, il ragno-totem, il possessore di tutte le storie, e la sua discendenza. Il tutto al di là della semplice ed evidente interpretazione della dualità dell'essere umano rappresentata dalla vicenda di Ciccio Charlie, figlio di Anansi e simbolo di una generazione nerd.

Nessun commento:

Posta un commento