Network Bar

martedì 7 ottobre 2008

Fredda mattinata

Una fredda mattinata, quella di oggi, o almeno si è raffreddata con l'avanzare delle ore. In aula insegnanti, in queste ore di pausa tra la prima ora e le quarta e quinta di oggi, controllo la posta, i feed rss, nuovi articoli scientifici: in definitiva faccio un po' d'ordine!
E hanno fatto ordine anche nella bacheca insegnanti. In particolare c'era la fotocopia di un ritaglio di giornale in cui su una colonna era stato pubblicato il pronto intervento di un insegnante della scuola che presta immediato aiuto a un adolescente (niente nome, per la privacy, ma solo iniziali e... indirizzo!) che si accascia al suolo, in palestra, a causa di un... infarto!
Nessuno, a quanto pare, sul giornale si chiede: come è possibile che un adolescente a quella tenera e giovane età possa avere un infarto? Misteri.
Così come sono misteri le urla contro la spazzatura, quando una situazione non dissimile da quella che ho lasciato a Crotone prima di salire in fretta e furia (case costruite sui rifiuti!) si ripete, con qualche differenza, in quel di Desio: la notizia era pubblicata accanto a quella del ragazzo infartuato sul ritaglio rimosso dalla bacheca. SI può tranquillamente concludere che l'Italia sta diventando una incontrollabile pattumiera, almeno nelle zone periferiche, e la situazione che si sta generando è solo il futuro sviluppo di tutto il mondo occidentale. Il rischio? Che le soluzioni immediate siano peggiori e più inquinanti del male che devono risolvere...
Il ritaglio, se non ricordo male, era dal Giornale di Monza.

Buona fredda mattinata a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento