Network Bar

martedì 23 dicembre 2008

TORHTHELM

E voi per sempre lo rimpiangerete,
Sassoni e Inglesi, dai marini lidi
alle nere foreste in occidente!
Caduto è il muro, e già le donne piangono,
il legno brucia e con gran fiamma splende.
Alto il tumulo sia per le ossa!
Ché lì staranno l'elmo e la sua spada;
e nella terra il corsaretto d'oro,
e ricche vesti, e scintillanti anelli,
senza risparmio per il molto amato,
il più fiero e il più nobile altruista,
perenne ausilio per i suoi compagni,
il più imparziale padre per il suo popolo.
La gloria amava; e gloria meritando,
sarà verde la tomba finché il mondo
ci sia e risuoni parola o lamento.

(da Il ritorno di Beorhtnoth figlio di Beorhthelm di J.R.R.Tolkien, all'interno di Albero e foglia, trad.Francesco Saba Sardi)

P.S.: in questo momento, se tutto va bene, ho appena iniziato il viaggio che mi riporterà in Calabria, a Cosenza...

Nessun commento:

Posta un commento