Network Bar

giovedì 22 gennaio 2009

Alitalia? No grazie!

Mentre l'altra sera aspettavo che mi venisse preparata la piadina al tonno e mozzarella che avrei dovuto portare come cena al lavoro, ho dato un'occhiata a uno dei giornali che danno sulla metro posto su una mensola della piadineria (Piada&Brusca, vicino alla Bocconi): in particolare mi ha colpito la proposta di Colaninno e soci della CAI, la società che ha varato la nuova Alitalia (e che fra 4 o 5 anni dovrebbe vendere in toto a AirFrance, probabilmente). La CAI propone la chiusura di Linate e lo spostamento su Malpensa, per creare un grande aereoporto nazionale: peccato che la società che gestisce l'aereoporto e gli imprenditori milanesi non siano dello stesso avviso, ritenendo anzi che la nuova Alitalia è solo una piccola società privata e non più la grande società pubblica di un tempo.
A buon intenditor...

Nessun commento:

Posta un commento