Network Bar

martedì 7 luglio 2009

I giorni delle parole: piove sulla città

Un gran diluvio, questa mattina, andando a scuola per gli esami. E alla fine una giornata tesa come le altre (forse un po' di più, ma speriamo bene fino alla conclusione), ma comunque ricca e in ogni caso faticosa, con la chiusura di una delle due classi (grande emozione e curiosità con la sistemazione della ceralacca sul plico, su cui poi mettiamo sigle, sigline e siglette!).
A tutto questo aggiungiamo che su Milano, sin da questa notte per poi arrivare a questa mattina, si è abbattuto un temporale terribile che ha ricordato, a tratti il periodo invernale. Difficoltà con i tram, strade allagate, situazione più africana che da paese del G8, e in tutto questo bisogna sentire i cori razzisti di un parlamentare, che per fortuna alla fine si dimette. In tutto questo, poi, non bisogna scordare il pomeriggio e la serata da... confessore!!!!
Qualcuno di voi, poi, i lettori più attenti magari, avrà notato che il post precedente non è uscito all'orario indicato: ho fatto un altro esperimento di programmazione, che però a quanto sembra non è andato a buon fine. Evidentemente il team di blogger non ha ancora risolto i problemi di cui mi parlava nei commenti al suo blog Tenebrae.

Nessun commento:

Posta un commento