Network Bar

martedì 28 luglio 2009

Storie impreviste

More about Storie imprevisteChe gli esami di quest'anno fossero per me ricchi di situazioni impreviste non l'avrei mai detto, per quanto sapessi in partenza che rappresentavano un'esperienza totalmente nuova. D'altra parte anche le due raccolte di Roald Dahl, Storie impreviste e Storie ancora più impreviste sono quanto di meglio ci sia in giro di questo autore per l'infanzia.
Molti dei racconti raccolti in queste due edizioni li avevo già letti su Il meglio di Roald Dahl: alcuni di questi li ricordavo perfettamente (e quindi ne ho saltato la lettura dopo poche pagine), altri invece li ho riletti con molto piacere, anche perché è questo il Dahl che preferisco, non certo quello del GGG. Fondamentalmente ricchi di situazioni incredibili, assurde, in una parola impreviste.
La lettura delle due raccolte è stata, però, inevitabilmente influenzata (e rallentata) dall'impegno degli esami e da tutto quello che, in quella sede, è accaduta (ma anche da altri fattori esterni con cui non sto qui ad annoiarvi). Sta di fatto che, in ogni caso, alla fine è stata comunque una lettura apprezzata e altamente consigliabile!

Nessun commento:

Posta un commento