Network Bar

martedì 12 gennaio 2010

Treni stranieri in Italia

E poi ci stupiamo se non vogliamo stranieri in Italia!
Leggo su La vita istruzioni per l'uso che da un mesetto circa ci sono, in Italia, dei treni stranieri, tedeschi e austriaci per la precisione. Interessanti i commenti e soprattutto l'epopea raccontata, di una azienda, Treni Italia, che da buona azienda privata non fornisce alcuna informazione sul concorrente, cosa assolutamente inimmaginabile con una azienda esclusivamente statale. E al danno si aggiunge la beffa: il sito straniero, in italiano, consente anche di visionare i treni italiani, pur se non si può effettuarne l'acquisto (potete fidarvi: ho controllato).
L'altra assurdità è che la OBB, azienda di trasporti austriaca, ha anche scritto che i biglietti per i suoi treni possono essere acquistati anche nelle biglietterie di Treni Italia, cosa al momento vietata dall'azienda.
Forse qualcuno dovrebbe avvisarli dello sbaglio: essersi fidati di una azienda parastatale (nel senso che pare proprio statale ma che decisamente non lo è).
Nel frattempo potete consultare l'orario.

Nessun commento:

Posta un commento