Network Bar

sabato 10 marzo 2012

Le scelte del divulgatore di scienza

Scrive Peppe a un certo punto:
In genere scelgo di scrivere su quello che capisco meglio ma è proprio la fretta di scriverne che mi frega, per scriverne bene bisogna scrivere e riscrivere fino a quando ogni singola frase non diventa la traduzione più o meno fedele e in buon italiano di un concetto costruito attraverso un percorso fatto di formule.
Ecco: il segreto sta nella scelta e nel riuscire a convivere al meglio con quella scelta. C'è anche un altro ingrediente: la scienza non scade mai, quindi se ne può scrivere anche in altro momento, altrimenti come si possono avere un centinaio di bozze e appunti vari sparsi per i propri blog!
D'altra parte, quando si è in tanti è meglio, ma questo potrebbe cambiare, forse entro l'anno!

P.S.: io preferisco narratore di scienza, ma sono gusti... ragneschi!

2 commenti:

  1. [...] D'altra parte, quando si è in tanti è meglio, ma questo potrebbe cambiare, forse entro l'anno! [...]
    Mi devo forse preoccupare? Secondo me non sono poi così tanti, almeno quelli che piacciono a me. Se non trovo più neanche quelli io che leggo. Non fare scherzi per favore.
    Un salutone
    Marco

    RispondiElimina
  2. Non scherzo, ma ho cercato al tempo stesso di creare curiosità ed essere criptico. Mi sa che ci sono riuscito anche troppo!

    RispondiElimina