Network Bar

venerdì 24 agosto 2012

Pasticciando in cucina: spaghetti con salmone

Dopo gli spaghetti di carne con mia madre abbiamo provato a fare gli spaghetti con il salmone, sempre utilizzando la salsa di soia come ingrediente. La prima volta ci sono venuti così bene che li abbiamo rifatti, ieri, questa volta per mia sorella (ma non solo!).
Vediamo cosa abbiamo utilizzato:

Salsa di soia (ovviamente!): due o tre cucchiai (dipende da quanto salmone si utilizza) Uno o due spicchi d'aglio (vedi sopra)
Zucchero di canna (un paio di cucchiai)

Con questi ingredienti si prepara una salsina, schiacciando l'aglio e mettendolo insieme con lo zucchero in una terrina con la salsa di soia. A questo si gira e la salsina è pronta per la seconda parte del piatto, dove servono:

Un paio di zucchine e una melanzana
Salmone (400g, ma potete usarne di meno o di più a seconda della vostra fame!)
1 uovo
Olio
250g di spaghetti (abbiamo mangiato in 4).

Proseguiamo, però, con la nostra ricetta: si mette a marinare il salmone, lavato e asciugato, opportunamente tagliato a pezzi, nella salsa precedentemente preparata:
Il salmone deve restare a marinare per circa 15 minuti, rigirandolo ogni tanto.
Nel frattempo mettete a friggere le verdure (che abbiamo tagliato a strisce, ma non è obbligatorio!), sia quelle della prima versione della ricetta, ovvero solo le melanzane:
sia quelle nella versione dedicata alla sorella, ovvero melanzane e zucchine:
Una volta finita la marinatura del salmone, lo si scola e lo si mette dentro la padella insieme con le verdure per circa 4 minuti a fiamma media:
Nel frattempo che svolgete tutte queste operazioni, mettete a bollire l'acqua per la pasta e quindi, una volta che la pasta è cotta, saltatela in padella insieme con salmone, verdure e con la salsa rimasta (senza l'aglio, però!)
A questo punto la pasta è pronta per essere messa nei piatti!
Se volete (e noi l'abbiamo fatto, per la seconda volta) potete friggere l'uovo per una frittata da arrotolare e tagliare in tante girelle da mettere nella pasta.
Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento