Network Bar

lunedì 1 ottobre 2012

Ellissonetto

Il sonetto
non ha bisogno di provocarci,
è semplicemente 8 versi seguiti da sei
e tali geometrici trucchi
per i poeti sono solo un'abracadabra.
Ma per scrivere un'ellisse, come di punti
un luogo, ogni asse bisogna fissare
tale che maggiore e minore non si vanno a mescolare
e l'occhio della mente fuori fuoco mandare!
Lasciate che lo studioso di Milton o di Dante
si sottoponga a un'operazione leggera
rimuovendo il suo status-quo-ante
riguardo tale versificazione:
è facile da fare; e allora perché non si può
per il divertimento dell'ellittica
creazione?

P.S.: spero che Gerald L. Kaufman possa perdonarmi per la non troppo bella e divertente traduzione...

(l'originale su Scientific American)

Nessun commento:

Posta un commento