Network Bar

giovedì 1 agosto 2013

L'antica arte di mettersi le dita nel naso

Chi lo ha letto, ne parla come di una inutile perdita di tempo, però l'idea, e la copertina (via altrochenuovonuovo) mi sembravano abbastanza curiose e adatte per un post estivo

1 commento:

  1. Sono d'accordo: idea e copertina meritano, anche solo per farsi una bella risata (estiva). Che poi (siamo animali ben strani noi) magari vendono più libri del genere che "roba più seria".

    RispondiElimina