Network Bar

mercoledì 17 settembre 2014

Mondo 9

Pubblicato a puntate su web, è stato successivamente raccolto in volume da Delos Books. Definito da Graham Edwards un romanzo steampunk (ma non sono completamente d'accordo), deve secondo me molto a un romanzo di grande impatto come Dune di Franck Herbert, con il quale condivide l'ambientazione: un pianeta desertico.
Per muoversi e sopravvivere, però, gli esseri umani si devono affidare a navi gigantesche che solcano le dune di sabbia e con una tecnologia così sofisticata, da essere praticamente indipendenti, creando una vera e propria cultura parallela, che non fa altro che nutrirsi del sangue. Preferibilmente quello degli uomini.
In poche parole: il sogno di Turing trasformato in incubo da Dario Tonani.

Nessun commento:

Posta un commento