Network Bar

mercoledì 3 giugno 2015

Biscotti all'italiana

A quanto mi sembra di capire leggendo su Twitter, c'è una nuova fondamentale legge italiana sui cookies. [1]
Ennesima dimostrazione che parlamento prolifico = guai per le persone [2]
Ho realizzato una pagina per le cookie policy così come impone la legge europea sulla privacy che l'Italia ha reso esecutiva dal 2 giugno 2015. L'idea è quella di aumentare la consapevolezza degli utenti sul tracciamento che i siti fanno delle nostre attività on-line. Come altri hanno, però, ben sottolineato la legge italiana (e quindi anche quella europea) non comprendendo appieno il problema, prende la strada più semplice: gettare la responsabilità sulle spalle dei webmaster, che spesso sono anche i creatori di contenuti. Il problema è, infatti, chiarire se la responsabilità di avvisare i navigatori di essere tracciato è di chi gestisce i siti o, molto più correttamente, di chi su internet ti ci fa andare, ovvero i social (il cui successo, a mio giudizio, è l'origine prima della legge) e i browser: un avviso a chi entra che le tue attività stanno per essere tracciate a meno di non loggarti o di navigare in anonimo da parte di social e browser sarebbe invece stata la soluzione corretta, senza generare centinaia di migliaia di avvisi più o meno simili che letto uno letti tutti e non ti importa più di ciò che stai accettando, con l'effetto di accettare privacy policy che altrimenti non si accetterebbero.
Ad ogni buon conto, la sensazione è che alla fine l'Italia abbia recepito più o meno in fretta la legge europea solo per evitare l'ennesima procedura di infrazione:
Si spera che il Garante diffonda realmente chiarimenti e magari anche tool che permettano di verificare e mettere a norma un sito amatoriale (come un blog personale, per esempio). Nel frattempo direi che potrebbe essere un buon punto di partenza farsi la domanda: ma io ho modo di accedere ai dati personali di qualcuno che visita il mio sito?
P.S.: la foto l'ho scattata io una mattina a colazione.

Nessun commento:

Posta un commento