Network Bar

venerdì 31 luglio 2015

Toxic

Avete mai sognato di fare una vacanza in Islanda? Lì dove il sole tramonta tardi e c'è tanta luce per pensare alla propria vita? Magari quando siete in fuga dalle cattive compagnie, e di certo ne avete di cattive compagnie quando siete un killer croato soprannominato Toxic, il migliore sulla piazza.
E magari vi trovate a sbarcare a Reykjavik con una nuova identità, invischiato in una serie di divertenti equivoci, chiuso tra una donna libertina che non vi avvisa che state vivendo sotto lo stesso tetto con il suo fidanzato (o qualcosa del genere) e tra un predicatore che vi addestra per migliorare le tecniche di combattimento.
Un romanzo che, tra riferimenti più o meno espliciti a Quentin Tarantino, scorre veloce e divertente. Un hard boiled del nord rilassante e, visto il periodo, piuttosto fresco firmato Hallgrimur Helgason.

Nessun commento:

Posta un commento