Network Bar

giovedì 22 febbraio 2018

La zingara addormentata

Henri Rousseau, la sua opera, la racconta così:
Una negra errante, suonatrice di mandolino, giace con la sua giara accanto (un vaso con acqua potabile), sopraffatta dalla fatica in un sonno profondo. Un leone le passa accanto, la annusa senza ancora divorarla. C'è un effetto di chiaro di luna, molto poetico.

Nessun commento:

Posta un commento