Network Bar

lunedì 19 luglio 2010

Stephen Hawking e la fantascienza

E' iniziata la quinta stagione di Numb3rs, e visto che sono rientrato in Calabria, ho iniziato a vederla (e quindi a rivedere la televisione).
Subito dopo i due episodi di Numb3rs, ecco il secondo episodio de I maestri della fantascienza, Il risveglio, tratto da The General Zapped an Angel di Howard Fast (autore di fantascienza per me ignoto, quindi non chiedete nulla). Al di là dell'episodio, che oltre a una fantascienza alla Dick o alla Clark, propone una critica, anche abbastanza feroce, alla politica estera degli Stati Uniti.
Particolarità della serie, però, è che il narratore di ogni episodio è il grande Stephen Hawking, e ogni episodio in pratica si pone una domanda (tipo il siamo soli? di questo secondo episodio), cui l'episodio in onda cerca di dare una risposta attraverso l'adattamento di un racconto fantascientifico.
Racconto fondamentalmente ottimista sul destino dell'uomo, con gli abitanti e i potenti del pianeta che scelgono la pace dopo essere stati portati sull'orlo di una guerra mondiale dal risveglio di entità apparentemente angeliche.
Forse non il massimo per quel che riguarda una serie fantascientifica, però un buon modo per concludere una domenica sera votata alla matematica.

Alcuni link dedicati alla serie: Gamberi Fantasy, Corriere della Fantascienza, CineTV, Antonio Genna, Cosmos (con la traduzione di un articolo di Arthur McPaul), SF Site (articolo dedicato proprio a The Awakening).

Nessun commento:

Posta un commento