Stomachion

venerdì 27 maggio 2022

I pensieri di Pippo

Pippo non è uno sciocco, né è il sempliciotto che certi suoi scollamenti dalla realtà potrebbero far credere. Piuttosto è un precursore di quel modo d'approcciarla chiamato "pensiero laterale".
(...)
Pippo è ingenuo, ma fino a un certo punto. Le sue categorie sono chiare, non confonde giusto e sbagliato, però non giudica finché non può farlo con certezza.
- dalla prefazione di Alessandro Sisti alla nuova edizione Panini Comics de I pensieri di Pippo

lunedì 23 maggio 2022

Topolino #3469: Da Giulio Cesare a Gastonio

topolino3469-estratto-cover
E così Urbani Paperi arriva a conclusione con un episodio in due tempi posto nel finale dell'albo. Ovviamente il ritardo nell'uscita della recensione è dovuto anche per il video dedicato alla serie, che ho anche dovuto suddividere in due parti, con la prima in uscita proprio oggi.
Il favorito della fortuna di Alex Bertani, Matteo Venerus ed Emmanuele Baccinelli inizia sin da subito nel segno di Giulio Cesare visto che il processo per tradimento a Paperonoro ricalca l'analogo processo a carico proprio di Cesare all'epoca in cui rimase coinvolto nei complotti di Lucio Sergio Catilina. E l'esito è anche sostanzialmente analogo. Non è, però, l'unico punto di contatto con la vita di Cesare. Il processo a Paperonoro, infatti, è legato a un delicato affare internazionale portato avanti con l'Egitto di Cleopapera, che nella storia reale ricalca, invece, l'affare sentimentale, ma non solo, tra Cesare e Cleopatra, all'epoca regina d'Egitto.
topolino3469-processo-paperonoro

giovedì 19 maggio 2022

La ragazza scomparsa

20220519-ragazza-scomparsa-cover
E' composto da un trittico di racconti il volumetto La ragazza scomparsa di Shirley Jackson. Oltre al racconto d'apertura, che da il titolo della raccolta, troviamo anche Viaggio con signora e Incubo. E' un interessante mix di racconti che mescolano il noir con l'humor, ma senza realmente andare nel classico humor nero. I due aspetti, infatti, sono separati molto bene.
Il racconto d'apertura racconta le vicende di una ragazza scomparsa: è forse il racconto più "impegnato" della mini-raccolta, visto che l'autrice non risparmia bordate nei confronti delle autorità che seguono le ricerche della ragazza o dei media che le raccontano.
Viaggio con signora è il racconto del primo, divertente viaggio in treno in solitaria di un ragazzino di nove anni che incontra una signora ricercata dalla polizia: alla fine molto più divertente che "nero".
Incubo racconta delle peripezie di una segretaria per le strade della sua città, tormentata da una specie di gioco in cui sembra che stiano cercando proprio lei. Il finale è un po' a sorpresa, ma nemmeno poi tanto, anche se la Jackson lo prepara in maniera magistrale, trasformandolo nella più che naturale conclusione delle peripezie della simpatica Miss Morgan.

mercoledì 18 maggio 2022

Crisi, economia e quant'altro

"Crisi" e "economia" non sono oggi usati come concetti, ma come parole d’ordine, che servono a imporre e a far accettare delle misure e delle restrizioni che la gente non ha alcun motivo di accettare. "Crisi" significa oggi soltanto “devi obbedire!”. Credo che sia evidente per tutti che la cosiddetta “crisi” dura ormai da decenni e non è che il modo normale in cui funziona il capitalismo nel nostro tempo. Ed è un funzionamento che non ha nulla di razionale. Per capire quel che sta succedendo, occorre prendere alla lettera l’idea di Walter Benjamin, secondo la quale il capitalismo è, in verità, una religione e la più feroce, implacabile e irrazionale religione che sia mai esistita, perché non conosce redenzione né tregua. Essa celebra un culto ininterrotto la cui liturgia è il lavoro e il cui oggetto è il denaro. Dio non è morto, è diventato Denaro.
Giorgio Agamben, da La Sicilia, 15 agosto 2012 via tumblr

martedì 17 maggio 2022

Topolino #3468: Sipario!

topolino3468-estratto-cover
E anche questa settimana arrivo in ritardo con la settimanale recensione di Topolino. Per cui, senza altri indugi, andiamo subito alle storie. Tra l'altro questa settimana ce la sbrighiamo con poco, visto che mi occuperò solo della cover story, Sipario, storia in due tempi di Marco Nucci e Libero Ermetti, nuovo episodio della serie Area 15, e la quarta puntata degli Urbani Paperi.
Partiamo dalla cover story e dai suoi difetti. Innanzitutto da un finale abbastanza telefonato, e poi dalla copertina di Andrea Freccero che rende altrettanto poco sorprendente il legame tra... non anticipo null'altro se non una semplice frase: L'avevo detto, io!
Questi elementi, però, nel complesso per quanto importanti, sono indubbiamente meno essenziali rispetto alla storia in se, in cui i ragazzi di Area 15 si impegnano per mettere in scena un loro spettacolo teatrale. Ovviamente non è semplice e gli autori riescono a fornire al lettore la sensazione del tempo che scorre e del duro lavoro necessario per affrontare qualcosa che è nuovo per il gruppo di Area 15. Alla fine è una storia corale sul teatro e sulle emozioni che esso riesce a trasmettere agli spettatori. Interessanti, poi, i riferimenti a storie precedenti non solo della serie ma anche a altre dello stesso Nucci, visto che creano una sensazione di accoglienza e di familiarità in chi legge con continuità Topolino.

sabato 14 maggio 2022

Vendicatore per sempre

Dopo la battaglia con Onslaught, alcuni dei supereroi Marvel vennero dati per morti dall'universo principale. La cosa durò per all'incirca un anno, durante il quale la Marvel propose ai lettori una serie piuttosto interessante, Thunderbolts. Scritta da Kurt Busiek per i disegni di Mark Bagley, vedeva alcuni criminali del Marvel Universe travestirsi da supereroi per prendere il posto dei Vendicatori (gli Avengers, come si dice oggi che il supergruppo ha avuto successo cinematografico) e poi, all'apice del successo, prendere il potere. La cosa, ovviamente, non andò a buon fine, visto che alla fin fine il successo, ma soprattutto il rispetto che questo genere di popolarità si porta dietro, piace a chiunque.
Non è però dei Tunderbolts, ma di un altro progetto di Busiek, che andò alle stampe l'anno dopo. Era il 1998 e la DC Comics aveva rilanciato già da un anno la Justice League con la serie JLA scritta da Grant Morrison per i disegni di Howard Porter. Con l'evento Heroes Return anche la Marvel decise di rilanciare le serie che durante Heroes Reborn vennero ambientate in un universo tasca ideato da Franklin Richards. Ovviamente il rilancio implicava il ritorno degli eroi nell'universo principale. E in questo rilancio venne coinvolta anche Avengers, la testata che raccontava le avventure del supergruppo principale del Marvel Universe. E la serie venne affidata proprio a Busiek, con un altro grande fumettista ad affiancarlo ai disegni: George Perez.
20220514-avengers-perez

venerdì 13 maggio 2022

Da Fibonacci a Sagittarius A*

Quando uscì la recensione di Annihilator (che ho riproposto con qualche modifica su EduINAF proprio per l'occasione) scrissi un'introduzione il più accurata possibile dal punto di vista scientifico, che ho anche estratto e riproposto qui su DropSea. Alla fine, dopo un montaggio che ha preso più tempo del previsto (ma anche già l'audio ha richiesto lo stesso), ecco arrivare un video dedicato a questa nuova fantastica foto di un buco nero supermassiccio, Sagittarius A*, quello che si trova al centro della nostra galassia, la Via Lattea.

mercoledì 11 maggio 2022

Antigravitazione per tutti

20220511-antigravitazione-tutti-cover
Recuperato nel solito banchetto dell'usato, Antigravitazione per tutti di Bob Shaw immagina un mondo del futuro in cui sia possibile per le persone acquistare un particolare jet pack personale: una cintura antigravitazionale.
Questa innovazione tecnica ha completamente modificato la mobilità personale delle persone, rendendo obsoleti i grandi aerei di trasporto civile, sostituiti per lo più da voli su puccoli aerei fatti per chi non può o non vuole, per vari motivi, utilizzare le cinture. Con queste, però, sono anche arrivati altri problemi, come ad esempio la gestione del traffico aereo, ma anche un nuovo genere di criminalità, cui i governi hanno risposto con un nuovo corpo di forze dell'ordine: la polizia aerea.
Il romanzo segue le vicende di un poliziotto aereo britannico, Rob Hasson, che viene mandato in Canada all'interno del programma di protezione testimoni. Shaw nel corso delle pagine ci spiega le cause che hanno portato Hasson all'interno di questo programma e scava nella psicologia del poliziotto, che si trova in una situazione emotiva che gli impedisce di indossare la cintura antigravitazionale. In Canada, però, si ritrova coinvolto in una vicenda losca, che lo scrittore dipana con la maestria di un esperto del genere poliziesco, e al contempo fornisce al suo personaggio tutti gli spunti necessari per reagire alla sua situazione.
Non è scontato che alla fine ci riesca, soprattutto perché Shaw mette Hasson nelle condizioni per ritornare in volo in varie occasioni, ma al di là della conclusione della storia, vale indubbiamente la pena tentare di recuperare il romanzo. Mettetelo nel blocchetto degli appunti dei classici da cercare sui banchetti dell'usato!