Network Bar

martedì 10 settembre 2013

L'origine della distanza

In un momento di (mio) finto romanticismo, presi questo libro, aspettandomi una storia d'amore. In effetti il viaggio della protagonista è dettato dall'amore per un ragazzo, che sta in Giappone ma che non potrà accoglierla di persona. Lei (a mio parere coraggiosa) parte lo stesso, rifiutandosi però di andare a vivere nell'appartamento del suo 'amico', come suggerito da lui stesso. Durante il suo soggiorno incontra delle persone che la aiutano, le stanno vicino, fino al momento in cui lei decide di andare nell'appartamento del suo 'amico', della persona che l'ha spinta ad andare fino in Giappone.
Lettura gradevole, per niente noioso e stimolante.
Dopo questo secondo libro che parla del Giappone, ho ancora più voglia di andare a visitarlo...! :D


Nessun commento:

Posta un commento