Network Bar

venerdì 15 novembre 2002

Sacra Sindone

Giovedì notte. Dopo aver visto "La Squadra" (RaiTre), il serial che ogni giovedì sera tiene incollata al televisore mia madre (sveglia!), passo ad "Excalibur" (RaiDue) per vedere (per me per la prima volta) la conclusione della 2.a puntata di questo nuovo programma sull'informazione. Parlano della Sacra Sindone.
Per chi non lo sapesse, questa è un panno su cui il sangue di un uomo ne ha impresso l'immagine, lasciando inequivocabili segni simili a quelli descritti nei Vangeli a proposito della morte di Gesù detto il Cristo.
Nel giorno del papa al parlamento, Socci affronta un argomento abbastanza complesso e lo studioso della sindone (di cui non ricordo il nome) interpellato dal giornalista per parlare della Sindone, nonostante la datazione al Carbonio 14 tenda a posizionare il panno in un'età compresa tra il XIII e il XIV secolo, sembra ritenere che quel panno sia originario dell'Israele di poco meno di 2000 anni fa, anche per la presenza di alcuni semi tipici di quel tempo e di quei luoghi.
Questa è certo una interpretazione dei dati scientifici e molte altre, contrastanti con questa e collimanti con i dati oggettivi che possono essere desunti dallo studio sul panno, possono essere fatte, ma certamente le persone che credono in Cristo-Dio non vi credono solo e soltanto per questo e coloro che credono in Cristo-semplice uomo non saranno convinti del contrario solo perché la Sindone è vera o falsa.
Penso che non si possa escludere che chi ha fatto i calcoli con il metodo del Carbonio 14 si sia sbagliato, ma non si può nemmeno essere certi del contrario... e questo lascia aperte molte strade...

Nessun commento:

Posta un commento