Network Bar

mercoledì 18 gennaio 2012

No SOPA. No PIPA

Attenzione: non è il banner ufficiale della nostra Wiki, ma quello che mi piaceva di più. La discussione, anche sul comunicato ufficiale, è in corso. Attendete le 6 di mattina per sapere come anche la Wikipedia in italiano esprimerà la sua solidarietà a quella originale.
Se poi avete un tumblr, mettete in circolo questa immagine, ricordandovi di usare la funzione di reblog dalla fonte:
Per approfondire: SOPA, PIPA

Aggiornamenti: come nel caso della protesta italiana, eccovi alcuni aggiornamenti. Prima di tutto vi sarete resi conto che alla fine il banner scelto dalla wiki italiana non è molto differente da quello che ho utilizzato questa notte per aprire il post. La wiki inglese, invece, presenta all'ingresso la seguente home page:
L'idea della chiusura è venuta a Jimmy Wales proprio grazie alla protesta italiana, come ricorda .mau. sul blog della Telecom, mentre su it.wiki è disponibile il nostro comunicato di solidarietà.
Questa volta, però, vi propongo pochi link aggiuntivi. Iniziamo con l'italiano frontiere digitali, che propone una serie di link a comunicati ufficiali vari, mentre in lingua anglosassone il New Scientist e l'etichetta apposita sull'odiato Huffington Post.
La vera notizia, però, è che alla protesta si è unito anche Google:
Il link che ho evidenziato con una freccia nello screenshot qui sopra che compare nella home page rimanda a End Piracy, Not Liberty, il sito contro SOPA e PIPA realizzato dalla grande G.

Aggiornamenti del giorno dopo (19/01/2012): Al tamburo riparato (con una serie di immagini e link che di fatto completano questo post), A note on bravery di Jimmy Wales, i ringraziamenti della Wikimedia Foundation, Paolo Attivissimo
Personalmente, ieri, come forse i miei segugi si saranno accorti, ho monopolizzato il mio account twitter sull'argomento. Oggi si torna alla normalità.

8 commenti:

  1. Nella versione spagnola di Google non è variato nulla, e le ricerche le fa come al solito.

    RispondiElimina
  2. Con il Google cinese avrei capito...
    Forse un problema della redazione locale?

    RispondiElimina
  3. Quando però si cerca di aprire una pagina di Wikipedia (in italiano, spagnolo o inglese che sia) non si apre.
    Qui in Spagna dicono che un centinaio di siti sono oscurati, ho provato ad aprire la pagina della Asociación de Internautas de España, appare un attimo una pagina nera con scritte e poi l'avviso che la pagina is broken.
    Qui già si era lottato contro la Ley Sinde (nome di chi l'aveva proposta).

    RispondiElimina
  4. Qui in Italia Wikipedia si apre normalmente. Probabilmente è passata (non ho aggiornato la mia visita al Bar) la soluzione di una chiusura geolocalizzata, probabilmente qualcosa del tipo: Wikipedia in italiano resta chiusa per tutti tranne che per chi si trova in Italia. Questa soluzione era stata considerata proprio per non rendere una nuova chiusura controproducente all'immagine della Wiki.
    Evidentemente in Spagna si sono regolati differentemente.

    RispondiElimina
  5. Dalla tua corrispondente in Canarias:
    Confermo che Google spagnolo continua a funzionare, i links delle ricerche si aprono, con esclusione di quelli di wikipedia.
    Ho provato ad aprire vari siti cercati nelle varie lingue, e si aprono tutti.

    RispondiElimina
  6. Ho verificato al Bar e la soluzione di chiusura geolocalizzata in effetti è stata quella più votata, però la limitazione dovrebbe essere solo per gli utenti USA. Quindi o c'è un problema con il software di geolocalizzazione o non so.
    Ad ogni modo ho verificato velocemente anche io e tutte le altre wiki, incluso il progetto commons, hanno optato per il banner.

    RispondiElimina
  7. in italia wikipedia funziona però compare ugualmente l'avviso, poi si può proseguire, mentre su en.wikipedia compare per un attimo la pagina cercata poi l'avviso.
    Accidenti, sempre in movimento per difendere la libertà...

    RispondiElimina
  8. In piena notte qualcuno ha notato un baco iniziale dello script che permetteva di aggirare il blocco e visualizzare normalmente la pagina.
    In qualche modo credo che lo hanno sistemato (almeno spero...)

    RispondiElimina