Network Bar

lunedì 30 settembre 2013

Le comete e le Olimpiadi

E' on-line il bando per le Olimpiadi dell'Astronomia 2014. Quest'anno il tema di preselezione è dedicato alle comete, ed è disponibile un pdf con un dossier iniziale di approfondimento sull'argomento con una serie di collegamenti web dedicati:
Avvistamenti e impatti di corpi celesti
Cosa sono e da dove vengono le meteoriti? E le comete? E gli asteroidi? Queste pagine vogliono fornire ad un vasto pubblico una concisa ma rigorosa informazione scientifica sui vari corpi celesti che possono avvicinarsi ed eventualmente collidere con la Terra. Vengono inoltre dati suggerimenti e consigli pratici su cosa fare nel caso si venga coinvolti in un avvistamento o addirittura (con un po' di fortuna) nella raccolta di una meteorite.
Le comete
Le comete, per il loro aspetto spettacolare variabile nel tempo, hanno sempre affascinato l'uomo e sono note fin dall'antichita'. Esse fanno la loro apparizione in cielo sotto forma di astri luminosi, dalla forma via via piu' allungata nel corso dei mesi, per poi rimpicciolirsi di nuovo e scomparire nel giro di pochi mesi.
La mongolfiera che rincorre la cometa
Anche un pallone stratosferico per studiare la ISON. Verrà lanciato il 29 settembre per la prima missione di un giorno. Raggiungerà l'altitudine di 37 chilometri sopra la Terra e, a quell'altezza, sarà largo circa 140 metri. A bordo un telescopio da 80 cm per osservazioni nell'infrarosso, nella luce visibile e nel vicino ultravioletto.
L'estate fa riscoprire il cielo
In questo editoriale (...) Patrizia Caraveo sottolinea come le notti d'estate delle Lacrime di San Lorenzo rappresentino una bella occasione per guardare il cielo e così scoprire il fascino delle comete e della loro scia
La stella di Natale: un giallo astronomico sulle comete e la stella di Betlemme
La Missione Rosetta (video in italiano)
Rosetta è una missione sviluppata dall'Agenzia Spaziale Europea e lanciata nel 2004. L'obiettivo della missione è lo studio della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. La missione è formata da due elementi: la sonda vera e propria e il lander Philae. Il nome della sonda deriva dalla stele di Rosetta e si spera che la missione sveli dei segreti riguardanti il sistema solare e la formazione dei pianeti. Il nome del lander deriva dall'isola di Philae: in questa isola è stato trovato un obelisco che ha aiutato la decifrazione della stele di Rosetta.
(da it.wiki)
Missione Rosetta: Osservare l'alba delle comete
Rosetta, la missione dell’ESA per lo studio delle comete, ha iniziato il suo lungo viaggio fra i pianeti del sistema solare che fra 10 anni la porterà a studiare da vicino il nucleo di una cometa. Che cosa vogliamo scoprire con Rosetta?

Spacelab: Tra bosoni e comete (di comete si parla a partire da 16 minuti e 22 secondi circa)
Questa settimana sono ospiti il direttore del Cern Luciano Maiani e il responsabile di uno dei due esperimenti in cui è stato scoperto il bosone di higgs che si chiama Guido Tonelli. nella prima parte si parla dunque di Ginevra e delle scoperte dell'Lhc. Nella seconda invece si fa il punto di cosa succede nel cielo in questi giorni, con la cometa Pan starss visibile anche a occhio nudo. Ospiti di questa seconda parte Stefano Giovanardi del planetario di roma e Stefano Sandrelli
E infine una raccolta di articoli sulle comete a cura dell'Unione Astrofili Italiani

Nessun commento:

Posta un commento