Network Bar

martedì 14 gennaio 2003

Adel Smith, Rael e altri simili amici...

Negli ultimi tempi sono balzati agli onori della cronaca proprio due strani prodotti della nostra società...
Adel Smith: musulmano che si è malmenato in una trasmissione televisiva di una rete locale (Teleserenissima, se non erro) e che poi è stato minacciato per le sue idee piuttosto radicali ed estremiste, nonché molto irrispettose dei significati simbolici che ognuno di noi dà agli oggetti religiosi coi quali si confronta ogni giorno...
Penso infatti che il suo scagliarsi innanzitutto contro la croce cristiana sia una forma di mancanza di rispetto non solo verso questa religione, ma verso tutte le religioni che hanno simboli spiegabili anche in maniera molto più cinica e distaccata, ma che hanno un profondo significato spirituale: già in molti pensano che abbiamo perso, come società occidentale, il senso allegorico dei nomi e dei simboli e quindi una persona che non sembra curarsi degli ultimi baluardi simbolici che ci sono rimasti riscuote poche simpatie.
Certamente chi gli da addosso gli da credito e lo aiuta nella sua crociata al limite dell'intolleranza, dimostrandosi ancor più intollerante.
Rael e compagni: balzato agli onori della cronaca da diversi anni, la sua associazione, grazie ai recenti fatti sulla clonazione umana e alle comparsate, per quel che riguarda l'Italia, al Maurizio Costanzo Show e a Porta a Porta (quest'ultima in grande stile), ha avuto una iniezione di pubblicità non indifferente.
Gli associati continuano a predicare che la clonazione è una realtà, non forniscono prove certe, che non sono solo quelle del DNA, ma anche spiegazioni tecniche nel dettaglio, equazioni che si possono controllare, e in ultimo la sconvolgente equazione della vita, oltre a dire di essere il massimo della razionalità che il mondo riesce a produrre, dimenticando le regole base della fisica:

1973: primo incontro del giornalista con gli et che ci hanno generato (HA HA HA!)

1975: secondo incontro e inizio del viaggio sul pianeta natale dei simpatici (?) alieni

1976: fondazione della setta...

Conclusioni: forse gli amati alieni tanto alieni non sono? Hanno impiegato un anno per andare sul loro pianeta, farlo visitare all'ospite e tornare sulla Terra...
Gli amici sono almeno nel nostro sistema solare!
Ultima ma non meno grave faccenda: secondo questi et al nostro interno ci sono interi mondi, ma che dico, interi universi abitati proprio come la Terra. Credere in ciò è il massimo della razionalità! Credere all'elettromagnetismo, la branca della fisica che si occupa delle forze che tengono insieme le cellule del nostro corpo, è pura follia!!!

Nessun commento:

Posta un commento