Network Bar

martedì 13 gennaio 2009

Shannara (1): Il primo re

Immagine di Il primo re di ShannaraMi avevano sempre consigliato di leggere la saga di Shannara, il mondo fantasy ideato da Terry Brooks. Finalmente quest'estate mi decido ad acqustare la saga in toto, costituita per quel che riguarda i romanzi iniziali da La spada di Shannara, Le pietre magiche di Shannara, La canzone di Shannara e Il primo re di Shannara. Trovandomi, comunque, di fronte a un autore di grande produzione nel fantasy e quindi a un numero abbastanza corposo di romanzi, dovevo comunque iniziare prima o poi la saga e qui il primo inghippo: il primo romanzo in base alla cronologia interna era Il primo re di Shannara. Poco male, mi dico, inizio da qui e poi vediamo. Certo c'era la paura di restare delusi: avendo acquistato tutta la prima saga, se non mi dovesse piacere questo primo romanzo dovrei leggere quasi di forza dei libri che sarebbe stato meglio non acquistare.
Invece Il primo re di Shannara è forse una delle saghe fantasy più belle in assoluto: mescolando la magia con l'avventura con le passioni umane in maniera magistrale, Brooks ha ideato un mondo vivido, ricco di personaggi interessanti, una vicenda stupenda che ricorda La spada di ghiaccio, la mitica saga fantasy disneyana di Massimo De Vita evidentemente ispirata alla vicenda ideata a suo tempo da uno dei massimi eredi di Tolkien. E proprio leggendo questo prequel mi rendo conto che le mie paure erano infondate, visto che il consiglio più appassionato a iniziare la lettura di Shannara mi è venuto sempre da un altro appassionato della Spada di ghiaccio: e ora non posso fare altro che consigliare fortemente ai lettori rari ed eventuali di questo blog di iniziare, se siete appassionati di fantasy, una saga che ha tutti gli ingredienti del genere: una cerca, una compagnia, la lotta contro il male e la corruzione, le passioni umane nella loro forma più schietta e semplice.

Nessun commento:

Posta un commento