Network Bar

giovedì 31 dicembre 2009

Luna su Milano

Una delle ultime lune su Milano, prima che il cielo diventasse grigio per l'inverno.

Tra pochi minuti entreremo nel nuovo anno gregoriano: vorrei essere da un'altra parte, ma devo semplicemente accontentarmi...

Fisici

Copernico, Brahe, Tesla, Marconi, Morrison, Drake, Struve, Dyson, Cocconi, Galileo, Burke, Brown, Ziolkovskij, Purcell, Mascall, Sagan, Hoyle, Sklovskij, Von Hoerner, Stormer, Spitzer, Urey, Blackett, Bussard, Berkner, Lilly, Lowell, Lovell, Whipple, Franklin, Greenstein, Haskins, Lederberg, Ewen, Freudenthal, Michael, Raible, Pearman, Golay, Boehm, Mead, Smith, Handlesman, Schachter, Van De Hulst, Townes, Killian, Oppenheimer, Oliver, Schwartz, Cameron, Froman, Simpson, Calvin, Sacchi, Jansky, Atchley, Webb. Huang, Macquarrie...

(elenco presente ne Gli ascoltatori di James Gunn)

mercoledì 30 dicembre 2009

Vecchie abitudini

Sansone: Ohiohiohi! Ohimé! I romani hanno appena bruciato tutte le nostre riserve(1). Temo che non potrete trovarne neppure una goccia in tutto il paese!

(da L'odissea di Asterix, di Uderzo, 19° volume dei Classici del Fumetto, trad.Alba Avesini)

(1): siamo in Palestina e Sansone è un mercante di petraoleum, ovvero petrolio

martedì 29 dicembre 2009

Vietnam

Mafalda: E' terribile vedere che alla gente importa più uno sceneggiato alla tele che non il problema del Vietnam!
Felipe: Bhe... Sarà terribile, ma è logico!
Mafalda: Perché?
Felipe: Perché in realtà alla gente non interessa una lotta fra buoni e cattivi se non sa come si chiama l'eroe!

(Quino)

lunedì 28 dicembre 2009

Domanda in carta bollata

Obelix: Sono molto tranquilli i romani!
Asterix: Oh, lo sai bene, hanno ricevuto tante sberle che ormai sono nauseati.
Obelix: E' vero: quelli locali li abbiamo finiti. Credi che si potrebbe scrivere a Giulio Cesare perché ce ne mandi di nuovi?

(da Asterix in Iberia, di Goscinny e Uderzo, dal volume Asterix e Obelix alla conquista del mondo, ed.Mondadori, trad.Luciana Marconcini)

domenica 27 dicembre 2009

sabato 26 dicembre 2009

Ringraziamenti

Innanzitutto ringrazio Peppe e Annarita per essere passati a commentare, poi mi scuso con tutti perché il post della vigilia, non so perché, è rimasto in bozza, quindi l'ho pubblicato nella sera di Natale, pur lasciando il giorno e l'ora programmati originariamente.

Ancora buone feste a tutti!

venerdì 25 dicembre 2009

Buon Natale 2009


(ho scattato questa foto in giro per la città: eravamo vicino alla sede della RCS in zona Moscova e questo alberello illuminato da tante lucine rosa è gentilmente offerto alla città dalla Gazzetta dello Sport)

giovedì 24 dicembre 2009

Buon pasto!

Molti si stanno preparando, molti altri invece sono già a tavola, altri ancora stanno magari aprendo i regali, eppure tutti sono accomunati dal vivere la sera della Vigilia in compagnia, per scambiarsi doni, in ogni caso per tenersi in compagnia, scambiarsi quel calore che rende la vita degna di essere vissuta.
Per cui a tutti i lettori auguro una Buona vigilia di Natale e auguri per le Feste a venire: che possiate viverle insieme a chi vi sta più caro e più a cuore. E se poi questo non sarà possibile, spero che comunque riuscirete a passare queste Feste in buona compagnia!

Auguri a tutti!!!

mercoledì 23 dicembre 2009

I trasporti di Natale

Quando sono partito io, con un treno dell'alta velocità, mi è andata bene: treno in orario in partenza e con un'ora di ritardo all'arrivo a Roma (causa neve), così ho avuto il tempo per prendere il treno in discesa verso la Calabria, arrivato con i soliti 15-20 minuti di ritardo. Tra l'altro secondo il sito della ditta, il treno era ancora in stazione nonostante fossimo partiti da un cinque minuti circa (fonte mia sorella).
Mia sorella, invece, questa notte è partita con un treno differente rispetto a quello prenotato, opportunamente cancellato dalla ditta privata che gestisce la rete ferroviaria pubblica italiana. Di altre cancellazioni parla anche Frieda: si nota una certa disorganizzazione di Treni Italia, molto probabilmente dovuta all'alta informatizzazione del sistema e all'assenza di tecnici specializzati nella gestione del software e della rete in situazioni di stress come questa. Il tutto probabilmente causato dalla solita idea che il programma migliore è quello che paghi di più, ma che non ti da poi alcuna assistenza.
Ancora peggio, poi, quello che è successo a Milano, innevata, dove non solo sembra che non si siano presentati abbastanza spalatori alla chiamata alle armi di comune e ATM dei mesi scorsi, ma la stessa gestione del traffico e della rete stradale è stata quanto meno inefficiente.
In conclusione, comunque, vi segnalo l'apertura del nuovo blog di Peppe, Paraponzio, dove ci delizierà con i suoi contributi di didattica scientifica per la scuola.
Annarita, invece, augura a tutti Buon Natale con una bella poesia, cui rimando i lettori per unirmi anche io ai suoi auguri ed estenderli ai lettori di DropSea!

martedì 22 dicembre 2009

E devo restare su Windows

A quanto pare ho pensato che scaricare un paio di cose per Ubuntu sarebbe servito per mettere a posto le cose e utilizzare la connessione a 56k durante il periodo di feste natalizie qui in Calabria, eppure sembra che non abbia considerato tutte le questioni, come il fatto di avere un modem interno.
Ho iniziato a dare un occhiata in giro per alcuni link, ma a quanto sembra dovrei scaricare un po' di cosine, quindi dovrò rimandare l'aggiornamento a data da destinarsi. E per ora mi accontento di continuare a navigare con Windows.

lunedì 21 dicembre 2009

I cuccioli e la neve

(sto lasciando Milano per le vacanze natalizie: chiamarle vacanze nel mio caso non è molto corretto, comunque questo è; quest'anno devo dire non mi va molto di festeggiare: cercherò comunque di divertirmi; in ogni caso cercherò di aggiornare il blog - tra l'altro mi dovrei prendere le istruzioni per configurare la connessione di rete di tiscali su Ubuntu, nella speranza di poter navigare un po' più velocemente; e ora vi lascio alla vignetta dei Mutts, dedicata alla neve che sto lasciando e che forse mi aspetta in Calabria)

sabato 19 dicembre 2009

Lego Matrix

Uno dei film più di successo è stato sicuramente Matrix, che ha rappresentato in maniera perfetta l'evoluzione accelerata della nostra tecnologia e l'alienazione degli esseri umani di fronte alla stessa.
Il suo successo è palpabile sia di fronte alle critiche, più o meno feroci degli appassionati, ai seguiti, sia di fronte alle parodie e rivisitazioni che si trovano on-line. Ad sempio questa, segnalata dal Disinformatico per eccellenza, realizzata con i Lego e tutta il stop motion, la tecnica con cui ottennero il successo planetario Wallace & Gromit.

venerdì 18 dicembre 2009

Operazione Bicocca, conclusione

Questa mattina sarei potuto essere in Bicocca per sostenere un colloquio per un assegno, però...

Scontata e attesa, ma non meno brutta conclusione dell'Operazione Bicocca (leggi la prima parte).
Le carte e i titoli inviati per la selezione preliminare non sono state sufficienti per accedere al colloquio, o almeno così credo. Ho chiesto delucidazioni a Franco Magri, il responsabile per il Dipartimento di Matematica e Applicazioni della Bicocca, ma non mi ha ancora risposto, né nell'immediato né, comprensibilmente, in questi ultimi giorni. Spero che mi giunga risposta prima di Natale (quindi nei primissimi giorni della prossima settimana), ma lo ritengo difficile, visto che dovranno stilare le graduatorie definitive. Certo tornerò alla carica nel nuovo anno, anche perché sono molto curioso di comprendere cosa non è andato bene: pubblicazioni e tesi di laurea? O forse anche quella di dottorato non è stata valutata sufficientemente?
Spero che almeno il contentino di una tesi di dottorato valida possa esserci.
Cercherò di tenervi informati.

martedì 15 dicembre 2009

Veggente (1)

Cesare: Il Senato vuole vendicarsi di me perché ho diminuito il suo potere... devo dargli una lezione e l'occasione buona è quella di far sparire quel maledetto villaggio gallico... Fuori le vostre idee... parlate!
Anche tu, Bruto, figlio mio!
Bruto: Ricorriamo alla violenza!
Cesare: Hanno una bevanda magica che li rende invincibili... e metti via quel coltello o ti farai male, stupido!

(da Asterix e la zizzania, di Goscinny e Uderzo, dal volume Asterix - Le storie più belle, ed.Mondadori , trad.Luciana Marconcini)

domenica 13 dicembre 2009

sabato 12 dicembre 2009

Quando la fisica è hard!

Non lasciatevi sviare dal titolo volutamente ammiccante e dall'ora tarda che ben si presta ai giochini notturni (per chi se l'è perse, suggerirei in quel senso la serie di minirecensioni su Lost Girls), perché il riferimento è all'esibizione molto hard rock che i Capoverso fanno di Smoke on the water, accompagnati da un mostro sacro come Ricky Portera. E ovviamente il riferimento alla fisica nasce grazie al cantante, il mitico (anche perché amico mio!) Francesco Caporale!
Buon ascolto, dunque e buon divertimento!

venerdì 11 dicembre 2009

I'm ready

Ho scoperto da poco Allison Weiss, una brava chitarrista che a quanto sembra va un po' in giro di qua e di là a suonare per le strade. Ha anche fatto un disco, però, e il suono lo definirei una sorta di country pop o qualcosa del genere. Direi che un ascolto, la ragazza, lo merita. Il video, ovviamente, può anche essere visto direttamente su youtube:

giovedì 10 dicembre 2009

Back in black

E' probabilmente una delle canzoni più note degli AC/DC, gruppo hard rock tra i più famosi e amati del mondo. Recentemente su X-Factor Marco Mengoni, il vincitore, ne ha proposto una cover, una versione quasi dance un po' alla Prince, proposta Paolo Bianco su Musica Metal.
Mentre nel suo post originale potete gustarvi le due esibizioni, televisiva e live, qui vi propongo la versione live degli AC/DC fatta a Donnington.
Buon ascolto a tutti!

mercoledì 9 dicembre 2009

Tutti dagli artigiani!

Oggi pomeriggio sono andato al Palazzo Brera per ascoltare il seminario divulgativo Le più violente esplosioni dell'Universo di Gabriele Ghisellini dell'Osservatorio. Seminario bello e interessante, reso ancora più interessante dalla verve del relatore, che da grande istrione riesce a intrattenere e interessare il pubblico convenuto (devo dire che per movenze mi ricorda il nostro Francesco). Al mio ritorno mi ritorno sulla panchina della metro con una folla incredibile. Non mi resta che infilarmi tranquillamente verso il fondo e, mentre mi incammino, arriva il treno, diretto a Rho Fiera. E a quel punto tutta la gente sale, diretta lì, proprio lì: è comprensibile. Siamo all'orario di uscita dall'ufficio e tutti sono diretti alla Fiera dell'artigianato, evento che si concluderà domenica 13 quando immagino andrò insieme a mia sorella.
Sopravviveremo?

martedì 8 dicembre 2009

Tornando a casa

La prima volta che l'ho sentita, mi sono stupito per quanto fosse orecchiabile e divertente la canzone. E' in arabo e l'ho scoperta grazie a thanks for the toolbox.
Memories Return parla dei ricordi di un uomo che torna al suo villaggio nativo, ricordando tutto quello che ha vissuto da bambino in poi. Una guida migliore è il post dove ho scoperto il video, che vi lascio immediatamente alla visione:


P.S.: dovremmo essere sul bus che da Orio ci porterà verso Milano.

For Diablo Rojo

Stavo girando per alcuni video su Nightmare Before Christmas, quand'ecco incappo in questo video eccezionale.
Buona visione e soprattutto buon ascolto per un pezzo strumentale solo chitarre:

lunedì 7 dicembre 2009

Paganini n.5

Non è un nuovo profumo ispirato al diabolico violinista, ma la composizione di Edvin Marton che vi propongo oggi, girandovela da Emanuela.
Buon ascolto:

domenica 6 dicembre 2009

La guerra dei cloni (4)

(i due avversari sono ai due angoli dell'arena; si guardano determinati; si lanciano uno contro l'altro)

(precedente | continua)

sabato 5 dicembre 2009

Scott Henderson

Abilissimo chitarrista blues, Scott Henderson sembra che verrà a trovarci in Italia a Febbraio (nel momento in cui scrivo non ci sono ulteriori dettagli) insieme al suo trio.
Scoperto grazie a Peppe, eccovi puntuale come mio solito un video con i suoi virtuosismi alla chitarra in un live in Corea.
Buon ascolto!

venerdì 4 dicembre 2009

Elis Regina e Tom Jobim

Non credo che servano commenti.
Guardate, ascoltate e soprattutto seguite il tempo:

giovedì 3 dicembre 2009

Nemico pubblico

Christian Bale e Johnny Depp sono i due fiori all'occhiello di un film, Nemico pubblico, molto ben recitato che racconta gli ultimi anni della spericolata vita di Dillinger, probabilmente uno degli ultimi gangster, sicuramente uno dei più amati dalla gente.
Il film è decisamente intelligente, perché a fronte dell'umanità di Dillinger, oppone la trasformazione della mafia statunitense da organizzazione violenta dedita alle rapine ad associazione affaristica, che tra frodi economiche e finanziarie, inizia a costruirsi una solida facciata pulita, salvo poi sorreggere l'intera economia (mondiale, direi oggi) con affari illeciti. In effetti Dillinger viene tradito proprio grazie ai buoni uffici degli ex colleghi gettatisi sulle scommesse.

Little Liza Jane

Otis Taylor, uno dei migliori bluesman attualmente in circolazione negli Stati Uniti, verrà in Italia tra il 4 (a Milano) e il 7 marzo (ultima tappa a Perugia - dettagli del tour).
Oltre alla famosissima Ten million slaves, canzone portante della colonna sonora di Nemico Pubblico, un'altra canzone tratta dallo stesso cd, Recapturing the banjo del 2008, è Little Liza Jane, molto bella ed essenziale nell'esecuzione e negli strumenti utilizzati.
Vi lascio all'ascolto del pezzo, sperando che possiate apprezzarlo:

mercoledì 2 dicembre 2009

Operazione Bicocca, parte 1

Alla Bicocca, una delle università milanesi dall'architettura piuttosto simile a quella dell'Università della Calabria, ma senza ponte (per fortuna!) è stato indetto un concorso per 68 (se non ricordo male) assegni di ricerca(1) in varie discipline e tematiche con scadenza oggi 2 dicembre alle 12:00 (fa fede l'arrivo e non la partenza: questo per spiegarvi perché sono andato agli uffici della Bicocca questa mattina, come accennavo nei commenti sul blog di Peppe). Presenti anche fisica e matematica.
A questo punto arriva la prima assurdità: una sola tematica per fisici teorici, molto specifica sull'LHC, materia in cui, nonostante la tesi di laurea in collisioni relativistiche, non mi sento preparato. A quel punto ho dato un'occhiata agli assegni a matematica ed ecco la scoperta sconcertante: lì fanno più ricerche di fisica teorica di quante non ne facciano a fisica!
A quel punto scelgo Algebra come tematica (e gruppo), più che altro perché la mia formazione nel dottorato di ricerca mi potrebbe consentire un passaggio al gruppo molto più semplice in caso di
1) selezione per partecipare al concorso;
2) (improbabile) vittoria dell'assegno.
E veniamo agli eventi della mattina:

Rise

Sempre su tumblr ho scoperto questa bella canzone, Rise di Public Image Ltd, tra il blues e il country. La canzone, comunque, si sente sin dalle prime battute che è stata partorita durante gli anni Ottanta, nonostante le influenze di cui sopra. Resta comunque un bel pezzo che vado subito a farvi ascoltare/vedere senza troppi indugi:

La guerra dei cloni (3)

(la situazione diventa sempre più calda)

(precedente | continua)

martedì 1 dicembre 2009

Skunk Anansie: e tutti in delirio

Con colpèevole ritardo vi parlo del concerto degli Skunk Anansie di metà novembre al Palasharp di Milano. Semplicemente è stato un vero delirio: iniziato con Selling Jesus, la prima canzone del primo cd della band è proseguito attraverso la lunga serie di successi del gruppo nuovamente riunito, magistralmente guidato da una Skin in grandissima forma, fisica e vocale.
Si salta, si balla, ci si diverte sotto le note degli Skunk Anansie, mentre Skin canta con tutta la voce che ha (ed è tanta!) e, soprattutto, non si risparmia, lanciandosi tra la folla assiepata davanti al palco, con la fiducia di essere sorretta dalle persone che hanno riempito in ogni angolino possibile il Palasharp.
E non fermano la potenza della musica degli Skunk nemmeno gli inconvenienti tecnici: per due volte l'audio salta e per due volte ritorna, e la seconda Skin alza gli occhi al cielo in gesto di preghiera verso l'impianto audio: Non romperti di nuovo, sembra pregare la cantante.
Recensioni puntuali e precise (certo più di quelle di un fan e appassionato di musica) potete trovarle su mauxa e Rolling Stone. Io posso proporvi solo un album fotografico e un paio di video: