Network Bar

domenica 7 febbraio 2010

Destino

Avevo sentito, un paio di anni fa o qualcosa del genere, che negli archivi disneyani esisteva un cortometraggio in cui Salvador Dalì aveva collaborato con lo Studio Disney. Ora, finalmente, sono riuscito a vederlo: un capolavoro!
Prima di darci un'occhiata, però, passiamo ad alcune considerazioni tecniche, nel più puro stile de LoSpazioBianco. Innanzitutto la canzone che da il titolo al corto (della lunghezza di 6' 46", titoli di coda inclusi), un esempio abbastanza classico di bossa nova melodica, è scritta da Armando Dominguez. Gli animatori, invece, dopo aver a lungo lavorato sugli storyboard realizzati a suo tempo (stiamo parlando del periodo 1945-46) da Dalì con la collaborazione di John Hench, diretti dal francese Dominique Monfrey, hanno realizzato un prodotto di alta qualità: animazione digitale con un po' di interventi al computer, con uno stile che richiama, con grande evidenza, alle serie animate Alexander e Aeon Flux, soprattutto per lo stile e il tratto utilizzati nella realizzazione dei personaggi, secchi e nervosi al tempo stesso.
Direi che a questo punto è tutto e posso lasciarvi alla visione del video, uscito nel 2003 sotto la spinta di Roy Disney, che mentre produceva Fantasia 2000, si imbatté nel vecchio progetto di Destino:


Ultime cose:
1) le informazioni storiche su Destino sono ricavate dalla wiki italiana e da quella inglese;
2) ho provveduto a scaricare il video sul mio hard disk. Se volete fare altrettanto, potete dare un'occhiata a questa raccolta di link.

Alla prossima!

Update: come avevo previsto il video che avevo messo originariamente è stato rimosso. Vi segnalo dunque una versione in tutto identica a quella precedente che può essere vista solo su youtube (e quindi corre meno rischi di essere bloccata).

Nessun commento:

Posta un commento