Network Bar

domenica 12 ottobre 2008

Voyager...

Parlare ai lettori di questo libro di fenomeni paranormali - spiritismolettura della mano, cartomanzia, divinazioni - parlare di ufo, di astrologia, di oroscopi, di omeopatia e guaritori vari, parlare di new age, parlare di statue piangenti e di tanti altri vezzi e superstizioni che ancora affliggono il genere umano alla soglia del terzo millennio, sarebbe far torto grave alla loro intelligenza, visto che si tratta di una fenomenologia agli antipodi della scienza e della conoscenza. Uno spettacolo anch'essa, come la scienza, ma non delle meraviglie della natura, bensì soltanto della dabbenaggine umana.

(da La fisica sotto il naso di Andrea Frova)

P.S.: probabilmente coloro che fanno torto dell'intelligenza dei loro fruitori sono tanti e continuano ad avere successo. Forse troppo. Buona navigazione a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento