Network Bar

lunedì 28 settembre 2009

Bad Chili

More about Bad ChiliFinalmente Joe Lansdale da al suo Hap una compagna perfetta, la simpatica infermiera Brett conosciuta nell'ospedale dove un medico lo manda per poter risparmiare al massimo sulle spese e sfruttare al meglio le terribili assicurazioni che la metà bianca e democratica del Dinamico Duo lansdaliano ha stipulato. Una delle due è quella del suo vecchio lavoro sulla piattaforma petrolifera da cui è finalmente tornato dopo alcuni mesi: la situazione che ha trovato non è semplice. Leonard, il suo amico nero, repubblicano e omosessuale, sta vivendo un momento di crisi: Raul, il suo fidanzato, lo ha lasciato per un motociclista!
I due ancora non sanno quanto questa scelta di Raul influenzerà la loro nuova impresa: dopo i due serial killer di bambini, una nuova discesa nell'abiezione umana attende i due simpatici e irriverenti personaggi di Champion Joe. Infatti sia il Raul sia il suo nuovo fidanzato, che si scoprirà essere un poliziotto infiltrato che poi ha iniziato a fare il gioco sporco insieme proprio a Raul, vengono uccisi e il primo indiziato è proprio il nostro Leonard Pine. Grazie all'amico Charlie, l'unico contatto rimastogli in polizia dopo il coma di Hanson, che si sveglierà dal coma proprio mentre Charlie divorzia dalla moglie, e all'intervento di un investigatore privato, i due amici risolveranno la matassa, scavando nell'oscuro mondo degli snuff movie casalinghi fatti ai danni degli omosessuali, violentati nei parchi di fronte a una telecamerina casalinga nascosta tra i cespugli.
Come al solito sesso, azione, sangue e personaggi sopra le righe nella più perfetta salsa pulp cui ci ha abituato il buon Lansdale. Per l'occasione lo scrittore texano un magnate del peperoncino, King Arthur, impegnato in redditizzi traffici illegali di poco conto, persona fredda anche di fronte alla morte stessa, e il bruto Big Man Mountain, un omone tutto muscoli e sadismo, pronto a torturare con piacere le vittime che gli capitano a tiro: chiedere al nostro Hap Collins!
A proposito di Hap: in puro stile lansdaliano, il nostro è finito in ospedale perché morso da uno scoiattolo rabbioso che lo ha inseguito come un pazzo, puntandolo con precisione millimetrica, per mezzo bosco! E proprio l'epidemia di rabbia diffusa tra gli animali selvatici della zona giocherà un ruolo fondamentale nella sfida finale con Big Man, mentre un tornado incredibile travolgerà la casa di Hap. E come dimenticare, poi, la scena finale? Di un inusitato romanticismo e di una delicatezza uniche anche per il nostro Joe!
Un romanzo, in fin dei conti, gradevole, non proprio all'altezza dei precedenti, per certi versi incredibile, che lascia la sensazione di essere semplicemente un capitolo di passaggio per una nuova, eccezionale avventura dell'incredibile coppia (forse ormai terzetto?) Hap-Leonard.

Nessun commento:

Posta un commento