Network Bar

lunedì 19 agosto 2019

Annibale, Spartaco e Garibaldi

cc @edizionispartac
Dopo Magellano, Armstrong e il magizete Guido Trombetti torna alle Edizioni Spartaco con un altro trio di tutto rispetto, Annibale, Spartaco e Garibaldi. I tre personaggi storici che danno il titolo al libretto snello per numero di pagine e veloce nella lettura sono accomunati da un medesimo, forte desiderio di libertà, per la quale combattono con tutte le loro forze.
Trombetti romanza senza troppi scrupoli le loro vicende, introducendo anche l'espediente di un rapporto particolare con gli animali a loro vicini, come un'elefantessa per Annibale o il suo cavallo per Spartaco. Nel caso di Garibaldi, Trombetti decide di porre l'attenzione su Azeglio, uno dei suoi luogotenenti, cui lo scrittore affianca un pappagallo. Ognuno dei tre racconti lunghi (o romanzi brevi che dir si voglia) viene chiuso da un approfondimento storico scritto da Paolo De Marco molto utile per contestualizzare nel modo migliore possibile le vicende dei tre personaggi storici e apprezzare ancora meglio l'operazione di "romanzamento" compiuta da Trombetti.
Un libro scorrevole, divertente grazie a un abbastanza evidente pizzico di ironia, che permette di approfondire la storia e apprezzarne i protagonisti in un modo differente rispetto alla classica visione un po' scolastica cui siamo normalmente abituati.

Nessun commento:

Posta un commento